PIU' NIDI PUBBLICI, MENO PRECARIETA'

Roma -

Alla continua domanda di Asili Nido nella città di Roma l’Amministrazione Comunale risponde con 17 nuovi nidi comunali , 3 Nidi della Farmacap e 8 nidi aziendali finanziati anche con fondi pubblici.
Prosegue dunque inalterata la manovra di esternalizzazione del servizio dei Nidi, mentre si lascia completamente in sospeso la stabilizzazione di personale precario nonostante potrebbero essere utilizzate le graduatorie in vigore per assumere definitivamente lavoratrici che hanno maturato anche oltre 20 anni di servizio precario.
RdB esprime grande preoccupazione per l’inevitabile incremento di precari che si registrerà nel settore scolastico-educativo, in conseguenza dell’apertura dei nuovi Nidi e a causa dei blocchi delle assunzioni imposti dal Governo centrale.
RdB auspica che alla riapertura di Settembre l’Amministrazione Comunale voglia dar corso alle 150 assunzioni già previste e allo scorrimento delle graduatorie anche per il personale delle Scuole dell’Infanzia.
Si tratterebbe di un primo atto che andrebbe in direzione di una riduzione del lavoro precario.
Rispetto a questo RdB ha promosso e sostiene la proposta di legge – già depositata sia alla Camera che al Senato – per la stabilizzazione di tutto il precariato presente nella Pubblica Amministrazione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni