Promesse da marinaio! Come i "PADRONI": cinici e bari!

In allegato il volantino

Genova -

Il Presidente A.Repetto non tiene fede agli accordi e la Provincia di Genova licenzia molti precari storici che erano inseriti nel piano di stabilizzazione previsto dal PMO 2007/2009.



Già l’anno scorso, nonostante le promesse del Presidente A.Repetto venivano licenziate le ragazze della Tecnosistemi.



In questi giorni si ha la certezza che molti precari inseriti in un piano di stabilizzazione, sono stati licenziati con nessuna speranza di entrare nell’Amministrazione dove hanno operato per anni e anni.



La situazione diventa drammatica, alcuni di questi lavoratori sono difficilmente ricollocabili nel mondo del lavoro, a causa dell’età e anche perché avere nel curriculum personale di aver la vorato in Provincia non aiuta per niente a trovare un lavoro dignitoso.



Per questi lavoratori è un trauma difficilmente assorbibile. C’è chi da Gennaio non ha avuto ancora il coraggio di raccontare a casa ed amici di essere disoccupato e continua a comportarsi come se venisse ancora a lavorare, esce la mattina e torna la sera.



Per le ragazze licenziate l’anno scorso è ancora peggio sono ancora disoccupate. La capacità dei nostri Centri per l’Impiego di ricollocare qualcuno si sono dimostrate pari a zero.



In compenso l amministrazione e bravissima a finanziare per centinaia di migliaia di euro, progetti che non stabilizzano nessuno o comunque che rispetto al costo, il risultato è vergognoso, come ad esempio il famoso “Progetto over 40”.



L’Amministrazione è bravissima a patrocinare contratti di apprendistato tranne poi effettuare qualunque tipo di controllo.



In compenso la Provincia è bravissima ad assumere lavoratori nelle proprie aziende partecipate con percorsi poco chiari  che lasciano adito a polemiche e sospetti, ad esempio le assunzioni in Atene.




RdB non si arrende e assieme al “Comitato Licenziati da Alessandro Repetto” proverà tutte le strade affinché accordi presi e promesse da marinaio siano rispettate.


RdB/CUB l’unico sindacato indipendente

 

 

RdB/CUB Federazione Regionale P.I.
Comitato licenziati da Alessandro Repetto

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni