Roma. EDUCATRICI DI NIDI E SCUOLE DI INFANZIA IN ASSEMBLEA IL 6 novembre

Vertenza ancora bloccata, avviate le procedure preliminari allo sciopero

Roma -

Si svolgerà giovedì 6 novembre presso la sede dell’Assessorato alle Politiche educative e scolastiche del Comune di Roma, in via Capitan Bavastro 94, dalle ore 15.00 alle 18.00, l’assemblea del personale degli asili nido e delle scuole dell’infanzia del Comune di Roma indetta dalla RdB-CUB.

 

Molti i temi che saranno toccati nel corso dell’Assemblea . Si va dalle questioni più rilevanti quale il mancato rispetto dell’accordo sindacale del 21 febbraio 2008 (recepito con delibera di Giunta n. 88 del 25/2/2008) che prevedeva la stabilizzazione di 1000 lavoratrici precarie del settore, a questioni più specifiche quali la mancata pubblicazione del bando per il corso-concorso riservato al personale precario dei nidi, le mancate sostituzioni nelle scuole dell’infanzia con il conseguente aumento del carico di lavoro per il personale, o la mancata erogazione del buono pasto.

 

“Per quanto riguarda in particolare i nidi, l’assessore Marsilio continua a temporeggiare da mesi”, evidenzia Caterina Fida, responsabile RdB-CUB del settore per il Comune di Roma. “Nonostante alla fine di giugno l’assessore avesse assunto l’impegno a ripristinare una unità lavorativa in più per ciascun nido comunale, ad oggi quell’intesa, che RdB giudicò insufficiente a correggere i guasti provocati dagli accordi intercorsi tra Cgil Cisl e Uil e l’ex assessore Coscia, viene disattesa provocando gravi ripercussioni sulla qualità del servizio erogato”, conclude Fida.

 

La RdB ha contemporaneamente sollecitato il sindaco Alemanno e l’assessore Marsilio ad un confronto sindacale ed ha avviato le procedure obbligatorie di conciliazione, atto preliminare per mobilitare il personale capitolino e giungere, in caso di esito negativo, allo sciopero.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni