Roma. Il Pane & le Rose, novembre 2011: 'IL RE E' MORTO … VIVA IL RE!'

In allegato il giornalino e l'inserto

Roma -

L'editoriale di questo numero:

Con queste parole, ripetute per tre volte, gli araldi della vecchia monarchia assolutista francese annunciavano al popolo la morte del sovrano e proclamavano l’immediata successione al trono dell’erede … ovviamente l’obiettivo non era quello di tenere informati i pezzenti delle cose del “palazzo”, quanto di riaffermare il diritto assoluto e incontestabile (perché voluto direttamente da Dio) della famiglia  reale a disporre per i secoli a venire della vita e dei beni di ognuno .

Italia … Europa … Pianeta Terra … Anno del Signore 2011:
Il novello araldo del Re Mercato, nei panni di Presidente di una finta Repubblica, lancia ai sudditi il medesimo annuncio, quale monito ai moderni pezzenti perché si inginocchino di fronte al nuovo Governatore del Re, a eterna gloria del Dio Denaro.

 

...leggi tutto nel notiziario allegato

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni