Tivoli. Ufficio Anagrafe? Siamo rimasti in quattro gatti per 70.000 abitanti. Sindaco, come puo' dare un servizio di qualità ai cittadini? Assumete i giovani , riorganizzate i servizi e riqualificate il personale!

In allegato il volantino

Tivoli -

USB interna del comune di Tivoli sta riscontrando in questi ultimi mesi un immobilismo preoccupante da parte dell’amministrazione , della dirigenza e del sindacato interno. Per quanto riguarda la contrattazione interna tra parte pubblica ed RSU, ancora peggio.



Sono anni che si assiste a balletti e strette di mano senza aver tramutato le parole in accordi sottoscritti per il personale.



Ad esempio sembrava tutto fatto per il rafforzamento dell’ufficio Anagrafe e Stato civile: la riapertura delle delegazioni, potenziamento dell’organico del settore dei servizi demografici e invece a distanza di quasi un anno , malgrado le continue sollecitazioni del personale interno , l’amministrazione e la dirigenza non ha concretizzato l’impegno né definito tempi ri realizzazione.


.
Per quanto riguarda gli scorrimenti orizzontali , anche qui tutto fermo , il personale del comune di Tivoli è fermo non ha alcuna possibilità di avanzamento.



È un quadro politico e sindacale mediocre e melmoso non esiste nessun interesse per una gestione del personale e per l’organizzazione del lavoro ne dei servizi, che perdono in qualità e non sono sufficienti per il cittadino.

 



Per questi motivi e per il funzionamento dei servizi pubblici per i cittadini, l'Unione Sindacale di Base del Comune di Tivoli organizza da oggi, lunedi 09/05/2011, una serie di forme di protesta nei confronti di questa amministrazione iniziando dai servizi demografici, partendo con questo volantinaggio informativo per chiedere:



· integrazione del programma del fabbisogno del personale per gli anni 2011/2013 con nuove e maggiori assunzioni

· riorganizzazione del personale



· riqualificazione del personale



· concorsi interni



· scorrimenti orizzontali

 

Le USB chiedono ai lavoratori del comune di Tivoli di mobilitarsi per iniziare una serie di azioni atte a giungere ad una corretta contrattazione per il beneficio dei servizi e dei lavoratori stessi. Chiedono alla cittadinanza di protestare per quei servizi che ritengono carenti e insufficienti come il numero insufficiente di personale agli sportelli demografici.

 

 

.


10 maggio 2011 - Il Messaggero

Tivoli. «Siamo rimasti quattro gatti»...

Tivoli - «Siamo rimasti quattro gatti», così i dipendenti dell’Anagrafe del comune di Tivoli hanno scritto su dei volantini affissi sui muri dell’ufficio per denunciare la carenza di personale del servizio. E’ iniziata così, ieri, l’originale forma di agitazione. «Da dicembre abbiamo cercato più volte il sindaco e l’assessore al Personale - ha commentato l’Usb interna del comune - nell’ultimo anno sono andate in pensione varie persone e non sono state reintegrate. Ad oggi sono otto nell’ufficio ma tra malattie, ferie e permessi per la legge 104 c’è sempre qualche unità di meno. Lunedì, ad esempio, erano in funzione due postazioni su sette. Ci sono circa 230 persone al giorno, quando si fa mezza giornata, e 400 quando c’è la lunga. In questi ultimi mesi stiamo riscontrando un immobilismo preoccupante da parte dell’amministrazione, della dirigenza e del sindacato interno. Sembrava tutto fatto per il rafforzamento dell’ufficio Anagrafe e Stato civile, la riapertura delle delegazioni, il potenziamento dell’organico del settore dei servizi demografici. Invece a distanza di quasi un anno, malgrado le continue sollecitazioni del personale interno, l’amministrazione e la dirigenza non ha concretizzato l’impegno né definito tempi di realizzazione». L’amministrazione comunale e l’assessore al Personale, Alessandra Fidanza, stanno già lavorando ad un piano per la riorganizzazione interna. In giunta sono state anche presentate le delibere per definire la nuova struttura organizzativa del comune e le nuove posizioni organizzative.(F.Ven.)


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni