VERTENZA DEL PERSONALE DELLA REGIONE LAZIO TRASFERITO AGLI ENTI LOCALI, SI RIAPRE LA PARTITA!

In allegato l'OdG

Roma -

Nel corso dell'approvazione della finanziaria regionale votata nei giorni scorsi la tenacia dei lavoratori e la disponibilità dei consiglieri Peppe Mariani e Enrico Luciani ha fatto sì che si votasse un Ordine del Giorno con il quale si impegna la Giunta a rivedere il processo di delega.
Ben altre sarebbero state le volontà dei lavoratori che hanno verificato sino ad ora le "orecchie da mercante" tanto della passata Giunta Storace, che dell'attuale Giunta Marrazzo.
Nel corso di un logorante dibattito i lavoratori e la RdB che li ha sostenuti hanno dato prova di grande maturità, preferendo accettare un Ordine del Giorno che riapre la partita sul processo di delega, piuttosto che accettare lo scontro, muro contro muro, che avrebbe definitivamente chiuso la partita.
Grazie a questo OdG sia riapre una annosa vertenza che riguarderà tutti i livelli politici regionali: sia la Giunta, sia le Amministrazioni Provinciali, sia la Conferenza Regione - Autonomie Locali del Lazio.
Questo comporterà anche stabilire dei parametri più equi per i futuri processi di delega.
RdB, subito dopo il periodo delle festività natalizie avvierà, assieme ai lavoratori, la consultazione di tutte le controparti al fine di assicurare il rispetto dei tempi concordati e la massima celerità nel consentire ai lavoratori di recuperare le somme finora non corrisposte dalle amministrazioni locali.
Al tempo stesso apprezza il mantenimento dei lavoratori trasferiti nell'ambito del rapporto pubblicistico e ringrazia i Consiglieri Mariani e Luciani per il grande lavoro svolto.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati