ENTI LOCALI: SI AVVICINA IL RINNOVO DELLA PARTE ECONOMICA DEL CONTRATTO. DISPONIBILITA' DA PARTE DELL'ANCI SULLA PROPOSTA RDB-CUB P.I

Nazionale -

E’ stato sciolto il presidio indetto questa mattina dalle RdB-CUB Pubblico Impiego davanti alla sede nazionale dell’ANCI a seguito dell’incontro fissato per il 21 febbraio alle ore 11.00 con il Presidente dell’ANCI Domenici, nella sede nazionale ANCI di Roma.

 

Le RdB-CUB avevano indetto l’iniziativa odierna per sollecitare un rapido rinnovo della parte economica del Contratto nazionale degli Enti locali, rinviando quella normativa ad una fase successiva.

Sempre su questa proposta le RdB-CUB incontreranno oggi alle 17.30 il Presidente del Comitato di Settore Lucio D’Ubaldo, in vista dell’imminente riunione del Comitato sul rinnovo contrattuale. Si profila inoltre un incontro con un autorevole rappresentante della Conferenza delle Regioni, che potrebbe verificarsi contestualmente a quello già calendarizzato con il Presidente dell’ANCI.

 

La delegazione delle RdB-CUB che questa mattina è stata ricevuta presso l’ANCI ha sottoposto ai rappresentanti dell’Associazione alcune proposte di emendamenti al cosiddetto “decreto milleproroghe”, finalizzati a risolvere la delicatissima situazione del personale precario determinatasi a seguito Finanziaria 2008, che mette a rischio la posizione lavorativa di migliaia di precari pubblici. Le RdB richiedono la deroga per i contratti precari del settore scolastico-educativo, lo slittamento di un anno dei termini previsti in Finanziaria per la stabilizzazione di tutti i lavoratori precari del Pubblico Impiego e la garanzia occupazionale per i Co.co.co di tutto il Pubblico Impiego sprovvisti di titolo di studio universitario. Questi emendamenti verranno consegnati anche al presidente del Comitato di settore D’Ubaldo nel corso dell’incontro di oggi pomeriggio.

 


14 febbraio 2008 - Adnkronos

CONTRATTI: RDB-CUB, PIU' VICINO RINNOVO PER ENTI LOCALI
DISPONIBILITA' ANCI SU NOSTRA PROPOSTA

Roma, 14 feb. - (Adnkronos) - E' stato sciolto il presidio indetto questa mattina dalle RdB-CUB Pubblico Impiego davanti alla sede nazionale dell'Anci a seguito dell'incontro fissato per il 21 febbraio con il Presidente Domenici, nella sede nazionale Anci di Roma. Lo comunica una nota sindacale ricordando come le RdB-CUB avessero indetto l'iniziativa per sollecitare un rapido rinnovo della parte economica del Contratto nazionale degli Enti locali, rinviando quella normativa ad una fase successiva. La delegazione delle RdB-CUB, che questa mattina e' stata ricevuta presso l'Anci, ha sottoposto ai rappresentanti dell'Associazione alcune proposte di emendamenti al cosiddetto ''decreto milleproroghe'', finalizzati a risolvere la delicatissima situazione del personale precario determinatasi a seguito Finanziaria 2008, "che mette a rischio la posizione lavorativa di migliaia di precari pubblici". Le RdB richiedono la deroga per i contratti precari del settore scolastico-educativo, lo slittamento di un anno dei termini previsti in Finanziaria per la stabilizzazione di tutti i lavoratori precari del Pubblico Impiego e la garanzia occupazionale per i Co.co.co di tutto il Pubblico Impiego sprovvisti di titolo di studio universitario.


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni