GENOVA. SCIOPERO USB servizi per l'impiego: Centri chiusi e lavoratori in piazza contro tagli e rischio chiusura

In allegato il comunicato

Genova -

Altissima adesione allo sciopero indetto da USB  dei lavoratori degli appalti dei Centri per l'impiego, del Collocamento disabili e del Numero verde della Città Metropolitana.

I lavoratori sono scesi in piazza per difendere il loro posto di lavoro messo a rischio dalle scelte politiche dilatorie e sbagliate della giunta Burlando e dal caos creato dalla Riforma delle Province.
I fondi oggi a disposizione sono insufficienti a garantire la continuità del servizio oltre la fine del mese di Agosto.
Una precarietà che dura ormai da anni per servizi utilizzati da decine di migliaia di cittadini spesso in condizioni di grave difficoltà.

I lavoratori hanno incontrato il Segretario Generale della Regione Liguria ribadendo con forza :

  • Che si opporranno a qualunque ipotesi di taglio o ridimensionamento dei servizi, come già purtroppo accaduto agli operatori del Numero verde

  • Che devono essere reperiti i fondi per garantire continuità fino alla conclusione del percorso di gara che deve essere avviato immediatamente e contemporaneamente per tutti i servizi


Il tempo a disposizione è poco per evitare il disastro della chiusura : servono risposte chiare e immediate dalla nuova Giunta.

USB  manterrà alto il livello di mobilitazione fino  a quando non verrà garantita la continuità dei servizi  e dei livelli occupazionali e salariali.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni