ROMA. ASILI NIDO: RDB INDICONO ASSEMBLEA DEI LAVORATORI A SOSTEGNO DELLE RICHIESTE DEI GENITORI

Roma, 5 marzo 2007 dalle ore 10.30

Dipartimento XI - Politiche Educative e Scolastiche

Via Capitan Bavastro, 94 (Municipio 11) presso sala grande piano terra

 

Roma -

 I genitori dei Comitato di gestione degli asili nido romani, che a seguito dell’occupazione dell’asilo "Isola di Peter Pan" hanno ottenuto per lunedì 5 marzo un incontro con l’Assessore Coscia, ricevono anche in questa occasione il sostegno delle RdB-CUB.


Le RdB hanno infatti indetto per la mattina del 5 un’assemblea dei lavoratori del settore scolastico-educativo che avrà luogo a partire dalle ore 10.30 presso lo stesso Dipartimento XI, dove verrà ricevuta la delegazione dei genitori. L’iniziativa intende rimarcare l’unità di obiettivi fra lavoratori ed utenti in difesa dei servizi pubblici e della loro qualità.


A seguito delle contestazioni pervenute sulla convocazione dell'Assemblea dei lavoratori, le RdB hanno risposto diffidando chiunque dal fare pressioni indebite sulla partecipazione a tale assemblea, che è stata convocata secondo le regole stabilite.


"Preferiremmo che gli Assessori si occupassero di migliorare la gestione dei servizi anziché intervenire, con tono intimidatorio, nei confronti di chi intende partecipare all' assemblea - dichiara Roberto Betti, responsabile RdB al Comune di Roma. "Tali interventi denunciano le difficoltà in cui si trova l'Amministrazione di fronte al malcontento dei lavoratori e dei genitori, nonché alle contestazioni e le lotte che RdB sta conducendo".


"Invitiamo gli Amministratori a fare il loro mestiere, occupandosi di attuare politiche che risolvano i problemi dei lavoratori e dei cittadini, anziché preoccuparsi del rispetto o meno dei regolamenti delle assemblee. Noi rilanciamo un'alleanza su tutta la città tra utenti e lavoratori dei servizi pubblici, e per questo indiremo prossimamente un'assemblea cittadina", conclude l’esponente delle RdB-CUB.

 

 


Assemblea del 5 marzo: RdB diffida l'Amministrazione e conferma l'appuntamento

A seguito delle contestazioni sulla convocazione dell'Assemblea dei lavoratori indetta per il 5 marzo, RdB risponde diffidando chiunque a fare pressioni indebite sulla partecipazione a tale assemblea, convocata secondo le regole stabilite. La lettera potete leggerla di seguito.

 

Ci sembra piuttosto che tali interventi, compreso quello congiunto degli Assessori Coscia e D'Ubaldo (di cui riportiamo le agenzie uscite stasera), denuncino le difficoltà in cui si trova l'Amministrazione di fronte al malcontento dei lavoratori e dei genitori, nonchè alle contestazioni e le lotte che RdB sta conducendo.

 

Invitiamo gli Amministratori a fare il loro mestiere, occupandosi di attuare politiche che risolvano i problemi dei lavoratori e dei cittadini, anzichè preoccuparsi del rispetto o meno dei regolamenti delle assemblee (peraltro facendosi mal consigliare).

 

Confermiamo pertanto che l'Assemblea di lunedì 5 marzo si terrà, considerato anche le numerose adesioni già pervenute.

 Roma, 2 marzo 2007

-------------------------------------------------------------

 

Al Dipartimento I Uff. Relazioni Sindacali
Ai Direttori dei Municipi del Comune di Roma
Ai Responsabili degli Uffici Personale Scuola dell’Infanzia dei Municipi del Comune di Roma
Ai Responsabili degli Uffici Personale Asili nido dei Municipi del Comune di Roma

Oggetto: assemblea del 5 Marzo
Nel ricevere la sua comunicazione prot. GB 29292 del 2/3/2007 e alla successiva GB 29393 in pari data dobbiamo rilevare che la nostra convocazione dell’assemblea prevista per il 5/3/2007 non ha investito codesto Dipartimento, ma esclusivamente i Municipi attraverso i Responsabili dei Servizi di Asilo Nido e le Scuole dell’Infanzia.
Ad ogni buon conto rileviamo comunque che come risulta dalla nostra convocazione l’assemblea è stata indetta nel pieno rispetto delle prescrizioni contrattuali e la valutazione circa la durata attiene ad una prerogativa dell’O.S. che la convoca.

 


4 marzo 2007 - Omniroma

NIDO, RDB-CUB:ASSEMBLEA LAVORATORI A SOSTEGNO RICHIESTE GENITORI

(OMNIROMA) Roma, 04 mar - «I genitori dei Comitato di gestione degli asili nido romani, che a seguito dell'occupazione dell'asilo 'Isola di Peter Pan' hanno ottenuto per lunedì 5 marzo un incontro con l'assessore Coscia, ricevono anche in questa occasione il sostegno delle RdB-CUB. Le RdB hanno infatti indetto per la mattina del 5 un'assemblea dei lavoratori del settore scolastico-educativo che avrà luogo a partire dalle ore 10.30 presso lo stesso Dipartimento XI, dove verrà ricevuta la delegazione dei genitori. L'iniziativa intende rimarcare l'unità di obiettivi fra lavoratori ed utenti in difesa dei servizi pubblici e della loro qualità». Lo comunicano le Rdb-Cub. «A seguito delle contestazioni pervenute sulla convocazione dell'assemblea dei lavoratori - si legge nella nota - le RdB hanno risposto diffidando chiunque dal fare pressioni indebite sulla partecipazione a tale assemblea, che è stata convocata secondo le regole stabilite». «Invitiamo gli amministratori a fare il loro mestiere, occupandosi di attuare politiche che risolvano i problemi dei lavoratori e dei cittadini, anziché preoccuparsi del rispetto o meno dei regolamenti delle assemblee. Noi rilanciamo un'alleanza su tutta la città tra utenti e lavoratori dei servizi pubblici, e per questo indiremo prossimamente un'assemblea cittadina», dichiara dichiara Roberto Betti, esponente delle RdB-CUB.


3 marzo 2007 - Corriere della Sera

ASILI NIDO
Coscia e D'Ubaldo: lunedì l'apertura sarà regolare

Roma - Lunedì 5 marzo i nidi e le scuole dell' infanzia di Roma saranno regolarmente aperte. Lo precisano in una nota congiunta gli assessori capitolini alla scuola e al personale Maria Coscia e Lucio D'Ubaldo.
«RdB ha convocato per lunedì 5 marzo un assemblea sindacale. Tale richiesta - informano gli assessori - non può essere considerata legittima, in quanto non rispetta i termini contrattuali e di legge per la convocazione delle assemblee sindacali. L'amministrazione ha invitato RdB a riconvocare l'assemblea in altra data. Il Campidoglio ricorda inoltre l'accordo firmato con «Cgil, Cisl, Uil, Csa, Diccap ed Rsu, su sviluppo dei servizi e riorganizzazione del personale, stabilizzando i precari».


3 marzo 2007 - Il Messaggero

Roma. Assemblea Rdb

Roma - «Il sindacato di base Rdb ha convocato per il 5 marzo un'assemblea. Tale richiesta non può essere considerata legittima, in quanto non rispetta i termini per la convocazione delle assemblee sindacali. Lunedì prossimo, quindi, i nidi e le scuole dell'infanzia saranno regolarmente aperte», dichiarano gli assessori capitolini alla Scuola e al Personale Maria Coscia e Lucio D'Ubaldo.


3 marzo 2007 - L'Unità

COSCIA-D’UBALDO
Asili nido aperti regolarmente lunedì

Roma - «Lunedì prossimo i nidi e le scuole dell'infanzia saranno regolarmente aperte». Lo dicono gli assessori capitolini alla Scuola e al Personale Maria Coscia e Lucio D'Ubaldo spiegando che «l’Rdb ha convocato per lunedì 5 marzo un'assemblea sindacale. Tale richiesta non può essere considerata legittima, in quanto non rispetta i termini contrattuali e di legge per la convocazione delle assemblee sindacali. L'amministrazione comunale ha pertanto invitato RdB a riconvocare l'assemblea in altra data».


2 marzo 2007 - Adnkronos

ROMA: COSCIA E D'UBALDO, 5 MARZO APERTURA REGOLARE NIDI E SCUOLE DELL'INFANZIA
''CON SINDACATI ACCORDO SULLO SVILUPPO DEI SERVIZI E RIORGANIZZAZIONE DEL PERSONALE EDUCATIVO''

Roma, 2 mar. - (Adnkronos) - "RdB ha convocato per lunedi' 5 marzo un'assemblea sindacale. Tale richiesta non puo' essere considerata legittima, in quanto non rispetta i termini contrattuali e di legge per la convocazione delle assemblee sindacali. L'amministrazione comunale ha pertanto invitato RdB a riconvocare l'assemblea in altra data. Lunedi' prossimo, quindi, i nidi e le scuole dell'infanzia saranno regolarmente aperte.". Lo hanno affermato in una nota congiunta Maria Coscia, assessore alle Politiche scolastiche del Comune di Roma, e Lucio Alessio D'Ubaldo, assessore alle Politiche delle risorse umane della Comune della Capitale. "L'amministrazione comunale - sottolinea la nota - ha raggiunto, insieme a Cgil, Cisl, Uil, Csa, Diccap e Rsu, un accordo sullo sviluppo dei servizi e la riorganizzazione del personale educativo, stabilizzando i precari, creando una maggiore efficienza dei servizi e un piu' razionale utilizzo delle risorse pubbliche. RdB, non condividendo l'accordo, sta trovando in questi ultimi giorni ogni pretesto per creare, nei nidi e nelle scuole dell'infanzia, disservizi che ricadono sulle famiglie ed esasperano i genitori".


2 marzo 2007 - Ansa

NIDI: RDB, COMUNE NON IMPEDISCA PARTECIPAZIONE

(ANSA) - ROMA, 2 MAR - «RdB ha diffidato l'amministrazione comunale dall' impedire o limitare la partecipazione di lavoratori e lavoratrici all' assemblea fissata per il 5 marzo, che rispetta pienamente le prescrizioni contrattuali». È quanto afferma il responsabile delle RdB del Comune di Roma, Roberto Betti. «Preferiremmo che gli assessori si occupassero di migliorare la gestione dei servizi anzichè intervenire, con tono intimidatorio, nei confronti di chi intende partecipare all' assemblea. Noi rilanciamo un'alleanza su tutta la città tra utenti e lavoratori dei servizi pubblici. Per questo - conclude Betti - prossimamente indiremo un'assemblea cittadina».


2 marzo 2007 - Dire

SCUOLA. COSCIA E D'UBALDO: LUNEDI' SERVIZIO NIDI REGOLARE
"ILLEGITTIMA CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DA PARTE DELLE RDB".

(DIRE) Roma, 2 mar. - "RdB ha convocato per lunedi' 5 marzo un'assemblea sindacale. Tale richiesta non puo' essere considerata legittima, in quanto non rispetta i termini contrattuali e di legge per la convocazione delle assemblee sindacali. L'amministrazione comunale ha pertanto invitato RdB a riconvocare l'assemblea in altra data". E' quanto precisa una nota congiunta degli assessori capitolini alle Politiche scolastiche e al Personale, Maria Coscia e Lucio D'Ubaldo, che tengono a sottolineare come dunque "lunedi' prossimo i nidi e le scuole dell'infanzia saranno regolarmente aperte". "L'amministrazione comunale ha raggiunto, insieme a Cgil, Cisl, Uil, Csa, Diccap e Rsu, un accordo sullo sviluppo dei servizi e la riorganizzazione del personale educativo- prosegue la nota dei due assessori- stabilizzando i precari, creando una maggiore efficienza dei servizi e un piu' razionale utilizzo delle risorse pubbliche. RdB, non condividendo l'accordo, sta trovando in questi ultimi giorni ogni pretesto per creare, nei nidi e nelle scuole dell'infanzia, disservizi che ricadono sulle famiglie ed esasperano i genitori".


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni