ROMA CAPITALE: 100 LAVORATORI IRROMPONO IN AULA GIULIO CESARE

Roma -

 

Circa 100 dipendenti di Roma Capitale - fra cui educatrici e maestre, vigili urbani, amministrativi - hanno da poco fatto irruzione all’interno dell’Aula Giulio Cesare per protestare contro il contratto decentrato imposto dalla Giunta Marino.

 

Il blitz è nato durante l’assemblea del lavoratori, convocata questa mattina dall’USB per difendere salario e qualità dei servizi pubblici.

L’assemblea, originariamente convocata nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, è ancora in corso sulle scalinate antistanti la Protomoteca dopo che l’Amministrazione ha revocato l’utilizzo della sala per la riunione sindacale.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni