Roma. PROSEGUE LA PROTESTA DELLE PRECARIE DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA OGGI DI NUOVO IN CODA DAL SINDACO -foto-

Campidoglio, Ufficio Protocollo Sindaco - ore 16.00

Roma -

Dopo una prima giornata di mobilitazione, che ha visto oltre 150 tra insegnanti ed educatrici precarie della scuola dell’infanzia di Roma Capitale in rigorosa fila indiana all’ufficio Protocollo del Sindaco Alemanno, prosegue anche oggi, martedì 24 aprile, l’iniziativa di protesta. Dalle ore 16.00 le lavoratrici si recheranno a consegnare individualmente la propria domanda  di assunzione, o di attivazione del corso-concorso, o di creazione di una graduatoria municipale riservata per le supplenze.

 

“Sono state le stesse lavoratrici a chiedere di proseguire la mobilitazione e di mantenere un alto livello di attenzione per tutto il periodo di discussione del bilancio in consiglio comunale”, spiega Daniela Pitti, della USB del comune di Roma Capitale”, prosegue la sindacalista della USB.

 

“La condizione di precarietà è ormai  assunta come sistema dalla Giunta Alemanno – sottolinea Pitti - e investe anche il personale di ruolo che si riteneva ancora  garantito. Per questo non si potrà far altro che amplificare la protesta di tutte le precarietà, portandole direttamente ai tavoli di confronto nazionale, sia al Ministro della Funzione Pubblica, sia a quello del Lavoro”, conclude la sindacalista.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni