Roma. USB AL SINDACO MARINO: IMPEGNI CONCRETI PER ROMPERE CON I DISASTRI DELL'EPOCA ALEMANNO

Roma -

Si è svolto venerdì scorso l'incontro tra USB e Sindaco che ha avviato una nuova fase di relazioni sindacali con l'obiettivo di promuovere miglioramenti per i lavoratori, per l'amministrazione e per la cittadinanza.

 


USB ha proposto a Marino un protocollo di relazioni sindacali, per definire un rapporto formale tra Amministrazione e USB che includa la consultazione su tutti gli atti di governo più importanti. D'altronde è dal confronto costante con i rappresentanti dei lavoratori che il Sindaco riuscirà  a migliorare l'efficacia dell'azione amministrativa nonché la trasparenza delle decisioni assunte.

 


Le proposte di merito che USB ha sottoposto a Marino, in tema di riorganizzazione e valorizzazione delle risorse interne, sono quelle già contenute nella delibera di iniziativa popolare, sottoscritta con 6000 firme e depositata lo scorso marzo. Proprio sui contenuti della delibera USB ha chiesto un impegno preciso del Sindaco per dare immediato impulso alla inversione di rotta rispetto alla linea Alemanno.

 


La volontà concreta di innovazione e discontinuità con l'Amministrazione Alemanno da parte di Marino, oltre i buoni propositi del Sindaco, è attesa alla prova dei fatti su alcune questioni fondamentali:


1. spending review (per recuperare risorse dagli sprechi e dalle inefficienze spesso prodotte dalle esternalizzazioni dei servizi)


2. scorrimento delle graduatorie interne e proroga della loro validità di ulteriori 2 anni


3. corso-concorso per unificare in due distinte graduatorie permanenti le graduatorie municipali tanto per i nidi e per le scuole di infanzia


4. valorizzazione e formazione del personale interno.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni