SCIOPERO GENERALE ANCHE PER GLI ENTI LOCALI

In allegato il volantino

Nazionale -

24 OTTOBRE SCIOPERO GENERALE

Perché:

      non accettiamo il taglio  delle nostre retribuzioni ferme a 1200 Euro al mese compreso il salario accessorio;

      avversiamo le politiche di austerità imposte dalla Troika e i sacrifici richiesti dai governi nazionali (Berlusconi, Monti, Letta e Renzi), che si accaniscono contro i pubblici servizi e i pubblici impiegati e contro la cittadinanza che di questi servizi si avvale, ulteriormente aggravati dall'ennesimo taglio di 5 miliardi a Regioni ed Enti Locali;

riteniamo vergognoso il blocco dei salari imposto già da 5 anni e previsto per altri 5;

contrastiamo il blocco delle assunzioni, delle progressioni di carriera e delle stabilizzazioni del personale precario;

vogliamo frenare il diffuso aumento dei carichi di lavoroche si rivela particolarmente pesante per il settore della polizia locale e per quello scolastico-educativo;

contestiamo l'aggressione al salario accessorio, l'utilizzo strumentale dell'attività ispettiva del MEF e le scelte delle amministrazioni che sottopongono i servizi pubblici (sociali, educativi e scolastici in particolare) a una devastante privatizzazione e precarizzazione del rapporto di lavoro, quando invece potrebbero essere reinternalizzati;

si vogliono riscrivere le regole del lavoro sottraendo i diritti, introducendo la mobilità obbligatoria, riducendo o eliminando anche il buono pasto;

si vogliono rendere pienamente applicabili le regole imposte dal decreto Brunetta distruggendo il bagaglio di esperienze e professionalità esistenti senza apportare alcun miglioramento alla qualità dei servizi;

si vuole distruggere ogni funzione di welfare esercitata dallo Stato per lasciar vivere solo le funzioni repressive e esattive;

occorre contrastare la complicità e passività di cgil-cisl-uil-ugl nell’accompagnare ogni processo di riforma dei governi nazionali: dalle riforme delle pensioni, a quelle del lavoro, alla “cancellazione” delle province, all’accorpamento delle Camere di Commercio

Lo sciopero riguarda tutte le categorie professionali e coincide con il turno di lavoro del 24/10/2014.

I Lavoratori e le Lavoratrici degli Enti Locali saranno

TUTTI ALLA MANIFESTAZIONE

nelle principali Città italiane



Clicca qui per scaricare il VOLANTINO MODIFICABILE  in formato Word

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni