Alla Regione Lazio RdB sostiene il comitato per le progressioni verticali - Prima manifestazione in concomitanza con la seduta di Giunta del prossimo 20 marzo

Roma -

Esprimiamo la massima solidarietà al "Comitato di lotta dei lavoratori della Regione Lazio" per il giusto riconoscimento delle professionalità e del diritto alla carriera ed invitiamo tutti i dipendenti regionali a partecipare alla MANIFESTAZIONE che si terrà MARTEDI’ 20 MARZO 2007 alle Ore 11.00 davanti all’ingresso della Presidenza della Regione Lazio in via C. Colombo, 212.

 

RIBADIAMO

LA NOSTRA POSIZIONE IN MERITO ALLE "PROGRESSIONI VERTICALI" che è stata da noi rappresentata sin dall’inizio alla nuova giunta:

- "scorrimento" delle graduatorie relative alle selezioni per i passaggi di categoria, fino ad esaurimento;

- solo successivamente al riallineamento di tutto il personale, si potranno effettuare nuove"progressioni verticali" partendo da veri criteri di giustizia e trasparenza, mai più clientelari e mai più confezionati su misura per i "soliti noti".

 

E’ QUESTA

LA PRIMA DI UNA SERIE DI MANIFESTAZIONI

A CUI SONO INVITATI TUTTI I LAVORATORI REGIONALI CONSAPEVOLI DEI LORO DIRITTI PER:

- l’approvazione del contratto integrativo ormai scaduto da più di quattro anni;

- l’adeguamento del buono pasto ad almeno 12 euro (la nostra regione è rimasta ultima a mantenere il buono pasto a 5,16 euro);

- la definizione di criteri veramente obiettivi e trasparenti per l’attribuzione delle posizioni Professionali e per l’alta professionalità;

- la qualità ed il costo dei servizi mensa-bar e spaccio in tutte le sedi regionali;

- la sicurezza sul posto di lavoro.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni