Firenze. Protesta lavoratori Nidi -sciopero 4 maggio 2007-

In allegato la lettera di proclamazione dello sciopero del 4 maggio

Firenze -

Questo pomeriggio si è tenuto nuovamente in concomitanza con il Consiglio Comunale un presidio dei lavoratori degli asili nido per rivendicare il diritto alle sostituzioni, il completamento dell'organico attraverso la stabilizzazione dei lavoratori precari e lo scorrimento delle graduatorie, per rivendicade un servizio di qualità per tutti i bambini e le bambine.

 


Ancora una volta l'Amministrazione Comunale ha dimostrato la propria insensibilità ai problemi dei lavoratori e delle lavoratrici ed ai problemi del servizio, anzi ha addirittura militarizzato il Consiglio Comunale e per ordine del Presidente Croccolini ha impedito l'accesso alla riunione del Consiglio ai lavoratori, trasformando di fatti la riunione consiliare in riunione a porte chiuse, alla faccia della democrazia e della partecipazione.

 


Ancora una volta i politici del centrosinistra che amministrano la nostra città, hanno dimostrato la loro totale lontananza ed estraneità ai problemi che emergono dal mondo del lavoro. Prima hanno militarizzato il consiglio per impedire l'accesso ai lavoratori precari che rivendicavano il diritto alla stabilità, oggi hanno impedito l'accesso al consiglio ai propri collaboratori che garantiscono la quotidiana erogazione di un servizio come quello degli Asili Nido, del quale l'Assessore Lastri si riempie spesso a sproposito la bocca.

 


Ma non ci fermeranno perchè la nostra lotta continuerà, ed in caso di mancate risposte sfocerà il giorno 4 maggio 2007 nello Sciopero dell'intera giornata di tutto il personale degli asili nido.


RdB -CUB Rappresentanze Sindacali di Base / Cobas

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni